zamponi.jpg

Un mondo pulito è un mondo senza bestemmie

Il 23, 24 e 25 settembre si svolgerà come ogni anno “Puliamo il Mondo”, il più importante appuntamento di volontariato ambientale: comuni e associazioni di volontariato individuano dei luoghi da ripulire dai rifiuti, coinvolgendo enti, scuole e cittadini.

L’immondizia è una bestemmia: offende con ignoranza la bellezza del nostro paesaggio, delle nostre città e la dignità dei cittadini.

Quante volte vediamo immondizia abbandonata lungo le strade, bottiglie di plastica, mozziconi di sigarette, chewing gum, addirittura rifiuti ingombranti ammassati in discariche abusive, lungo i fossi e i fiumi?

Vivere in un ambiente pulito non è solo una questione di salute ed educazione: dove c’è degrado, la stessa vita si degrada. Le persone perdono il senso del bello, perdono il piacere di vivere in un luogo senza lordura, e soprattutto, perdono il senso della legalità e del rispetto altrui: se tutti gettano immondizia per strada, perché io non dovrei fare lo stesso?

Ma se tutti bestemmiano, allora è lecito bestemmiare?

“Puliamo il mondo” è una bella iniziativa, un’occasione splendida di partecipazione attiva, per tenere pulite le nostre città e le nostre campagne.

Partecipa anche tu! Trova il tuo comune: http://www.puliamoilmondo.it/index.php?option=com_gmapfp&view=gmapfplist&Itemid=269

E se non c’è, scrivi alle autorità cittadine, suggerendo loro di partecipare all’iniziativa. C’è tempo fino al 14 settembre.