GROTTESE ALL’INGLESE ” VITTORIA PER 2-0 SUL PAGLIARE

Postato in: News |

GROTTESE - REAL VIRTUS PAGLIARE 2 - 0
GROTTESE: Coda, Pallotti, Marziali, Traini, Del Dotto, Cappella, Diallo (90′ Tiberi), Baldo, Koita, Raffaeli, Verducci. All. Moscetta.
REAL VIRTUS PAGLIARE: Capriotti, Bizzarri (71′ Mariani), Corradetti, Fioravanti (82′ Mbambu), Ciabattoni, Filipponi, Valentini, Gregori (63′ Semplicini), Dia, Massetti, Mascitti. All. Silvestri.
ARBITRO: Paoletti di Fermo

RETI: 17′, 64′ Koita

Grottazzolina

Vittoria importante per la Grottese che supera la forte Real Virtus Pagliare, al termine di una partita gagliarda e ben impostata dalla squadra locale. Gli ospiti tengono il mano le redini del gioco ma nel primo tempo non si rendono mai pericolosi dalle parti di Coda, grazie anche all’ottima organizzazione difensiva dei padroni di casa. La partita si sblocca sull’unica azione degna di nota della prima frazione di gioco e sono i grottesi a spezzare l’equilibrio con la rete di Koita al 17′. Il numero 9 giallorosso, dopo una prima conclusione respinta corta dal portiere ospite Capriotti, è il più lesto di tutti a ribadire in rete da pochi passi e a portare in vantaggio la squadra di mister Moscetta. Nella ripresa la gara è più vivace con la Real Virtus Pagliare che spinge alla ricerca del pareggio. Al 59′ un tiro a botta sicura di Valentini viene provvidenzialmente deviato in angolo da Cappella. Passano appena due minuti e Diallo commette un ingenuo fallo in area nei confronti di un giocatore ospite ma il direttore di gara non assegna il calcio di rigore bensì un calcio di punizione a due in area, valutando il fallo come gioco pericoloso. La Real Virtus Pagliare protesta invocando il tiro dal dischetto ma il direttore di gara è irremovibile e conferma la sua decisione. Il calcio di punizione a due viene ribattuto provvidenzialmente in angolo dal difensore Cappella che per la seconda volta salva il risultato. La squadra di Grottazzolina scampato il pericolo approfitta del nervosismo degli ospiti e dapprima sfiora il raddoppio al 62′ con Raffaeli la cui conclusione termina a lato ma il raddoppio è solo rimandato di due minuti. Al 64′ arriva l’euro-gol di Koita che semina un paio di avversari e lascia partire una conclusione da fuori area che si insacca all’angolino basso dell’estremo difensore ospite che nulla può sul perfetto tiro dell’attaccante della Grottese. La squadra di mister Silvestri (espulso per proteste nel corso del secondo tempo) dopo un quarto d’ora di sbandamento riprende in mano il pallino del gioco ma senza rendersi eccessivamente pericolosa dalle parti del portiere Coda. Al 79′ ci prova Corradetti al volo su perfetta verticalizzazione di Filipponi ma la palla termina alta sopra la traversa. All’ 83′ è lo stesso Filipponi a provarci di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla fascia destra ma il suo tentativo viene respinto da Traini all’interno dell’area piccola. All’ 86′ Raffaeli sfiora la terza rete per la Grottese, il suo tiro al volo su calcio d’angolo di Del Dotto termina alto sopra la traversa. Nel finale non si registrano più occasioni né da una parte né dall’altra e la partita va cosi in archivio con la vittoria dei grottesi per 2 a 0.

Comments Off

GARA SFORTUNATA PER LA GROTTESE

Postato in: News |

Castignano-Grottese: 4-2
CASTIGNANO: P.Carfagna, Camilli, Galloppa, Di Buò (Peroni), M.Carfagna, Tomassini, Cesani (Ciotti), Di Lorenzo, Ortu (Palma), Gandelli, Vannicola (Vagnarelli). All: Matteo Padalino.
GROTTESE: Coda, Pallotti, Marziali, Traini, Del Dotto, Cappella, Diallo, Baldo, Koita, Raffaeli, Verducci. All: Michele Moscetta.
Arbitro: Giostra di Ascoli Piceno
Reti: 37’ Koita (G), 57’ Vannicola (C), 64’ Gandelli (C), 75’ Raffaeli (G), 84’ Palma (C), 93’ Ciotti (C)
Castignano. Grande gara del Castignano di mister Padalino che porta a casa i primi tre punti della stagione, al cospetto di una sempre viva Grottese. Pallino del gioco sempre in mano ai padroni di casa che con uno scatenato Cesani, imbastiscono diverse azioni sulla metà campo avversaria. Sull’unico capovolgimento di fronte sono però i giallo-rossi a passare in vantaggio, sfruttando una disattenzione della difesa locale. Primo tempo che finisce con il parziale di 0-1 per la Grottese.
Secondo tempo che ricomincia col Castignano che crea diverse azioni pericolose, andando anche in rete con Ortu ma l’arbitro annulla per un fuorigioco molto dubbio. Al 57’ Cesani dribla tutti in area e serve su un piatto d’argento un assist a Vannicola che deve solo spingere in rete per il momentaneo 1-1. Il Castignano prende ancora fiducia e al 64’ Gandelli supera Coda in uscita con un superbo pallonetto. Ma il calcio non finisce mai di stupire e su una palla spazzata dalla Grottese, Raffaeli si inventa un gol dei suoi, calciando di prima intenzione e indirizzando sul secondo palo. Nel finale Palma, subentrato a Ortu, crea scompiglio nella difesa della Grottese, raccogliendo falli e punizioni. Sul secondo tentativo di calcio piazzato, insacca alla sinistra di Coda un missile terra-aria a mezza altezza. Nel finire di gara Ciotti trova il gol del 4-2 finale, involandosi sulla fascia, lasciando sul posto il difensore opposto e insaccando sul secondo palo.

Comments Off

LA GROTTESE NON FA SCONTI; JRVS AL TAPPETO

Postato in: News |

GROTTESE - JRVS ASCOLI 3 - 0
GROTTESE: Coda, Pallotti, Marziali, Traini (82′ Donzelli), Del Dotto, Cappella, Diallo (67′ Pezzani), Baldo (90′ Troka), Koita, Raffaeli (85′ Jommi), Verducci (88′ Caracini). All. Moscetta.
JRVS ASCOLI: Spicocchi, De Angelis (64′ Angelini), Catalani, Catalucci (77′ Fratoni), Ciccanti, Colonnelli, Morganti (56′ Moretti), Iachini (82′ Marozzi), Monti, Spigonardi, Mignini (60′ Brugiati). All. Zaini.
ARBITRO: Censori di San Benedetto del Tronto

RETI: 33′ Koita, 45′ Verducci, 55′ Traini

Grottazzolina

Netta vittoria per la Grottese al cospetto della Jrvs Ascoli. I locali mantengono fin dall’avvio il predominio del gioco mentre gli ospiti cercano di rendersi pericolosi in contropiede. Al 21′ la Jrvs Ascoli cerca una sortita in avanti creando qualche grattacapo alla Grottese ma i padroni di casa riescono a sventare la minaccia. La prima azione pericolosa avviene al 24′ con i grottesi che hanno una doppia clamorosa chance prima con Koita e poi con Verducci ma in entrambe le occasioni Spicocchi respinge, salvando la propria porta. Al 33′ la squadra giallorossa si porta in vantaggio; Spicocchi riesce in maniera prodigiosa a respingere le conclusioni di Raffaeli e Koita ma nulla può sul tap-in dello stesso numero 9 che porta in vantaggio la squadra di Grottazzolina. I ragazzi di mister Moscetta non paghi del vantaggio continuano ad attaccare ed al 40′ Koita sfiora il raddoppio calciando alto sopra la traversa da ottima posizione. Il secondo gol è nell’aria ed arriva proprio agli sgoccioli della prima frazione di gioco con Verducci che trafigge l’incolpevole portiere ospite con una perfetta conclusione da fuori area. Nella ripresa i padroni di casa controllano ed il match si chiude definitivamente al 55′ con la rete del 3 a 0 siglata di testa da Traini su perfetta punizione dalla fascia destra calciata da Del Dotto. Nei restanti minuti la partita scivola via senza ulteriori occasioni con i locali che vanificano qualche importante contropiede mentre la squadra di mister Zaini, colpita nel morale, non riesce ad imbastire una reazione degna di nota.

Comments Off

ESORDIO VINCENTE PER LA GROTTESE

Postato in: News |

http://www.marcheingol.it/2018/09/19/prima-d-simone-raffaeli-spiana-la-strada-alla-grottese-020836/
PRIMA D: Simone Raffaeli spiana la strada alla Grottese.
Battuto in casa all’esordio il Santa Caterina

Santa Caterina: Vallesi, Verducci (37’ Facciaroni), Scafa, Mazzoleni, Spinozzi Simone, Bosoni (46’ Fabiani), Zamar (46’ Gjyla), Berto (70’ Frittella – 75’ Saiti), Achilli, Malaspina, Ulissi. A disp. Romanelli, Saiti, Frittella, Fabiani, Scarciello, Gjyla, Facciaroni. All. Concetti
Grottese: Coda, Pallotti, Baldo, Traini, Del Dotto, Cappella, Diallo (82’ Donzelli), Caracini, Koita (66’ Pezzani), Raffaeli (89’ Iommi), Verducci. A disp: Brandi, Donzelli, Iommi, Malaigia, Troka, Moscetta, pezzani. All. Moscetta
Arbitro: Paoloni di Ascoli Piceno
Marcatori: 6’ Raffaeli, 73’ Baldo

CAPODARCO. Parte con il piede sbagliato la stagione del Santa Caterina che all’esordio viene superata in casa dalla Grottese. Gli ospiti avanti nelle fasi iniziali grazie ad una rete dell’intramontabile Simone Raffaeli (foto), controllano con una certa fatica la voglia di riscossa dei padroni di casa. Gara nervosa con diversi amminiti ed un paio di sostituzioni per infortunio hanno fatto da contorno al tentativo di rimonta degli uomini di mister Concetti. Il secondo gol in contropiede di Baldo fiacca la voglia di recupero del Santa Caterina e la Grottese torna a casa con 3 punti molto preziosi.

Comments Off

Bomber Raffaeli: “Riparto dalla Grottese…dove tutto è cominciato”

Postato in: News |

Dopo 21 anni l’attaccante torna nella squadra che lo aveva lanciato. Il suo attaccamento alla casacca giallorossa resta lo stesso

GROTTAZZOLINA. Si dice spesso che fare gol è come andare in bicicletta, una volta che hai imparato saprai farlo per tutta la vita. Questo esempio, crediamo calzi a pennelo per uno degli attaccanti più prolifici del panorama dilettantistico regionale. Parliamo di Simone Raffaeli (foto), una sentenza nell’area di rigore, che da questa stagione, alla bella età di 39 anni, ha deciso di rimettersi ancora una volta in discussione.

“Pensavo di chiudere la carriera alla Palmense dove ho disputato le ultime 4 stagioni condite da oltre 60 reti tra Coppa e Campionato e dalla conquista della Promozione nell’ultimo anno – ci confessa al telefono il bomber – per vari motivi abbiamo capito, sia io che la società, che non ci fossero le condizioni per andare avanti e senza problemi abbiamo preso altre strade. Anzi voglio approfittare dell’occasione per fare un sincero in bocca al lupo alla mia ex squadra per questo suo esordio in un campionato così importante”.

Quando si viene da una grande vittoria è normale che in estate il telefono squilli spesso: “Non credevo di avere ancora un numero così elevato di estimatori, effettivamente dopo la fine del campionato tante squadre mi hanno contattato, alcune con progetti anche molto interessanti. Alla fine ho deciso di accettare la proposta della Grottese, una società alla quale sono rimasto profondamente legato e nella quale ho ritrovato tanta gente che per la mia carriera è stata importante”

In effetti la storia di Raffaeli a Grottazzolina è piuttosto interessante: “Arrivai 21 anni or sono, ero un diciottenne di belle speranze, smanioso di ritagliarsi uno spazio nel calcio dilettantistico. La Grottese è stato il mio trampolino e non ho mai dimenticato quella esperienza, anzi ho conservato dentro di me sempre un ricordo starordinario e in estate quando ci siamo sentiti non ho saputo resistere al richiamo della foresta”.

snew.jpg
Negli anni sono cambiate tante cose anche in seno alla società giallorossa, ma alcuni punti fermi restano ben saldi: “Il primo contato è stato con mister Michele Moscetta che oltre ad essere un caro amico è un tecnico di valore che stimo molto, inoltre mi ha fatto molto piacere l’interesse diretto manifestato dall’attuale presidente Simone Brancozzi, vero motore della società e grande conoscitore del mondo del calcio. Infine mi ha commosso la vicinanza e l’attaccamento del padre di Simone il mitico Gilberto Brancozzi, un uomo che davvero ha scritto le pagine più belle di questa società e che si è speso per me in maniera incredibile. Potendo contare sul sostegno di questi personaggi, la scelta della Grottese è stata una cosa naturale”.

Raffaeli potrà aiutare senza alcun dubbio la Grottese a raggiungere i suoi obiettivi: “Sono arrivato qui con gandi motivazioni, ho trovato un ambiente sano con ragazzi validi e motivati. Lo scorso campionato la Grottese ha guadagnato una salvezza piuttosto tranquilla, lavoriamo per cercare di fare meglio. Sappiamo che non sarà facile, la stagione è impegnativa e le avversarie sono tutte molto preparate, ma vedo nei ragazzi la voglia di migliorarsi e di dare il massimo, stiamo crescendo ed i primi risultati non devono trarre in inganno. Io cercherò di dare tutto me stesso, mettendo a disposizione la mia esperienza e…speriamo qualche gol. Voglio aiutare questi ragazzi e questa società, siamo un giusto mix di esperienza e gioventù, a mio parere abbiamo le carte in regola per dire la nostra”. Insomma…la Grottese c’è e ci sarà! Parola di bomer.

Comments Off

SQUALIFICA PER BESTEMMIA

Postato in: News |

Calcio: bestemmia con prova tv, un turno di fermo per Mandragora

Roma - Un turno di squalifica per aver proferito in campo «espressioni blasfeme», in pratica bestemmiato, come evidenziato dalle riprese televisive prese in esame. È questo il provvedimento che il giudice sportivo della serie A, Gerardo Mastrandrea, ha preso nei confronti del centrocampista dell’Udinese Rolando Mandragora.

La frase del giocatore era stata segnalata dalla procura federale e la sanzione è stata decisa «acquisite ed esaminate le relative immagini televisive (Infront), di piena garanzia tecnica e documentale», come è scritto in un comunicato della lega di serie A. Oltretutto il calciatore dell’Udinese «imprecando senza rivolgersi ad alcuno dei presenti - è scritto ancora nella nota -, veniva, tuttavia, chiaramente inquadrato dalle riprese televisive mentre proferiva espressioni blasfeme, individuabili dal labiale senza margini di ragionevole dubbio».

Comments Off

LOTTA ALL’ALCOLISMO TRA I GIOVANI: quattro persone denunciate e un locale chiuso

Postato in: Blog Nobestemmia.it, News |

I Carabinieri della Stazione di Ozzano Emilia hanno denunciato quattro bengalesi, tre uomini e una donna, di età compresa tra i ventidue e i quarantuno anni, per concorso in somministrazione di bevande alcoliche a minori o a infermi di mente, Art. 689 del Codice Penale. La denuncia è scaturita a seguito delle indagini che i Carabinieri hanno avviato qualche tempo fa, dopo che i genitori di due quattordicenni si erano rivolti all’Arma per denunciare che i loro figli si erano ubriacati e sentiti male a causa di una bottiglia di vodka che gli era stata illecitamente venduta in un negozio di bengalesi situato sulla via Emilia.

Uno dei due giovani si era sentito talmente male che era stato trasportato d’urgenza al Pronto Soccorso. Sottoposto alle analisi del sangue, il minorenne era risultato positivo all’alcol con un valore di 2,1 g/l. Venuto a conoscenza dei fatti, uno dei quattro bengalesi era andato a cercare la madre del quattordicenne per scusarsi dell’accaduto.

La bottiglia di vodka, vuota ovviamente, è stata ritrovata e sequestrata dai Carabinieri che, dopo aver informato l’Autorità di pubblica sicurezza, hanno proceduto alla chiusura del locale ai sensi dell’Art. 100 del TULPS: “Oltre i casi indicati dalla legge, il questore può sospendere la licenza di un esercizio nel quale siano avvenuti tumulti o gravi disordini, o che sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose o che, comunque, costituisca un pericolo per l’ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini. Qualora si ripetano i fatti che hanno determinata la sospensione, la licenza può essere revocata”. Su ordine del Questore di Bologna, i militari hanno notificato alla titolare del locale un decreto di sospensione della licenza per sette giorni, in particolare per non aver vigilato i lavoratori alle sue dipendenze.

Comments Off

Convocazione assemblea associazione

Postato in: News |

Viene convocata in data 9 agosto 2018 l’assemblea dei soci della POLISPORTIVA GROTTESE CALCIO ASD in prima convocazione alle ore 18:30 ed in seconda convocazione alle ore 21:00 con il seguente ordine del giorno:
- approvazione rendiconto esercizio 2017/2018
- rinnovo cariche sociali
- varie ed eventuali

Comments Off

LA SALVEZZA ARRIVA ALL’ULTIMA GIORNATA

Postato in: News |

GROTTESE - PALMENSE 0 - 0
GROTTESE: Coda, Pallotti (71′ Troka), Elezi, Traini, Moscetta, Del Dotto, Vallati (64′ Donzelli), Verducci, Pezzani (90′ De Simone), Ricci (59′ Costi), Liberati (77′ Jommi). All. Moscetta.
PALMENSE: Scorolli, Perticarini (53′ Fabiani), Baldo, Cocciaretto (57′ Marcatili), Mattioli, Ledda (53′ Croceri), Camaioni, Palloni, Sciarresi (57′ Mauro), Santagata (87′ Fagiani), Sanniola. All. Cipolletta.
ARBITRO: Curia di Ascoli Piceno
Grottazzolina
Termina senza reti la sfida tra Grottese e Palmense. Locali che festeggiano la matematica salvezza mentre gli ospiti già da una settimana avevano festeggiato la vittoria del campionato ed il conseguente passaggio in Promozione. Partita povera di occasioni nella prima frazione di gara con i due portieri che risultano inoperosi. Nella ripresa spinge di più la Palmense ma la difesa di casa riesce a contenere l’avanzata ospite, portando in dote un punto che consente ai ragazzi di mister Moscetta di raggiungere una meritatissima salvezza diretta, senza dover aspettare i risultati dagli altri campi. Un traguardo, quello della Grottese, raggiunto al termine di una stagione in cui i giallorossi hanno sempre tenuto un andamento al di fuori della zona playout nonostante un budget molto ridotto rispetto alle altre concorrenti in lotta; un merito da condividere insieme tra allenatore, giocatori, società con tutti gli appassionati che seppur non in grande numero hanno sempre seguito le sorti della squadra di Grottazzolina. I complimenti vanno fatti anche alla Palmense per la meritata vittoria del campionato con la squadra di mister Cipolletta che ha mantenuto la testa della classifica dall’inizio alla fine. Ottimo l’arbitraggio della signorina Curia della sezione di Ascoli Piceno.

Comments Off

GROTTESE E SANTA CATERINA NON VANNO OLTRE IL PARI

Postato in: News |

GROTTESE - SANTA CATERINA 1 - 1
GROTTESE: Coda, Pallotti, Vallati, Traini, Del Dotto, Salvatori, Liberati N.(72′ Jommi), Costi (75′ Ricci), Pezzani, Koita, Verducci R.. All. Moscetta.
SANTA CATERINA: Tofoni, Verducci S., Scafa, Mazzoleni, Torresi, Liberati D., Zamar, Cordola, Goglia, Giacinti (51′ Frittella), Valle Indiani. All. Concetti.
ARBITRO: Mancini di Ancona

RETI:12′ Torresi, 37′ Costi

NOTE: espulso Mazzoleni al 61′ per doppia ammonizione

Grottazzolina

Termina in parità la sfida tra Grottese e Santa Caterina. Risultato giusto che accontenta di più gli ospiti rispetto ai locali in virtù del fatto che la squadra di casa ha giocato l’ultima mezz’ora di partita in superiorità numerica per l’espulsione del numero 4 ospite Mazzoleni. Prima frazione di gioco molto combattuta col Santa Caterina che al 12′ alla prima proiezione offensiva sblocca il risultato. Punizione dalla trequarti e colpo di testa vincente di Torresi lasciato troppo solo in area di rigore. La Grottese reagisce ed al 37′ il match torna di nuovo in parità. Costi con un tocco in area in mischia infila la sfera alle spalle del portiere Tofoni. Il primo tempo termina col risultato di 1 a 1. Nella ripresa le due squadre continuano a fronteggiarsi a viso aperto ed al 61′ il Santa Caterina resta in 10 per l’espulsione di Mazzoleni per doppia ammonizione. Nei restanti trenta minuti la Grottese cerca di realizzare il gol del vantaggio ma la difesa ospite riesce a salvarsi, rischiando molto soltanto in un’occasione quando il tiro a botta sicura di Ricci, destinato a terminare in rete, viene respinto provvidenzialmente da un difensore ospite. La partita termina in parità sull’ 1 a 1 con le due squadre che rimangono in piena bagarre salvezza, in vista delle ultime due giornate che restano al termine del campionato.

Comments Off
Nuovi articoli »