REGOLAMENTO TORNEO CALCIO A 7 “CITTA’ DI GROTTAZZOLINA”

Postato in: Aneddoti |

La GROTTESE CALCIO A.S.D. organizza un torneo di calcio a 7 con inizio il 13 giugno 2016.Tutte le gare saranno disputate presso il Campo Sportivo in sintetico di Grottazzolina “ARMANDO PICCHI”.

1. REQUISITI DI PARTECIPAZIONE
Nulla osta delle società di appartenenza.
Certificato di idoneità fisica di tipo agonistico.
L’iscrizione è aperta a tutti coloro che abbiano compiuto il 18° anno di età.
Ogni squadra avrà la possibilità di iscrivere due minori previo liberatoria dei genitori.
Ogni squadra avrà la possibilità di iscrivere un numero illimitato di tesserati F.I.G.C. con ampia libertà di schierarli in campo. 

2. ISCRIZIONE
Ogni squadra entro il giorno 09 giugno 2016 dovrà consegnare all’organizzazione la lista compilata degli atleti partecipanti al torneo e la quota dell’iscrizione (250 € per squadra); successivamente non sarà possibile integrare altri giocatori. 

3. SQUADRA
La squadra sarà composta da n° 7 atleti ( 6 giocatori + portiere ) e dovrà essere indicato un capitano che rappresenterà la squadra nei confronti del direttore di gara. Una gara non potrà essere iniziata o proseguita nel caso in cui una squadra si ritrovi ad avere meno di 5 calciatori partecipanti al gioco (compreso il portiere). È obbligatorio iscrivere almeno 10 giocatori fino ad un massimo di 14.
I cambi sono illimitati; dovranno essere effettuati a gioco fermo e previa autorizzazione dell’arbitro. 

4.DURATA DELLE PARTITE
Le partite avranno durata di 60 minuti suddivisi in due tempi da 30 minuti ciascuno; l’intervallo avrà durata di 5 minuti. 

5.STUTTURA DEL TORNEO
Al torneo partecipano n° 16 squadre raggruppate in 4 gironi all’italiana con partite di sola andata. In questa fase la vittoria vale 3 punti, il pareggio 1 punto e la sconfitta 0 punti. Al termine dei quattro gironi, in base alla classifica accederanno ai ¼ di finale la 1° e 2° classificata di ciascun girone. 

6.PER QUESTIONI ORGANIZZATIVE NON E’ CONSENTITO EFFETTUARE SPOSTAMENTI DI PARTITE
In caso di parità tra 2 o al termine della fase a gironi per l’assegnazione del primo e/o il secondo posto nel girone si procederà come segue: 
- scontro diretto
- miglior differenza reti 
- maggior numero di reti segnate 
- sorteggio 

Nel caso la parità al termine del girone sia di più di 2 squadre , si ricorrerà al calcolo della classifica avulsa tra le squadre interessate, e si terrà conto nell’ordine: 
- maggior numero di punti nella classifica avulsa
- miglior differenza reti nella classifica avulsa
- maggior numero di reti segnate nella classifica avulsa
- sorteggio. 

Le otto squadre partecipanti ai ¼ di finale saranno accoppiate come segue:
1° classificata girone A con la 2° classificata girone C (gir. A)
2° classificata girone A con la 1° classificata girone C (gir. B)
1° classificata girone B con la 2° classificata girone D (gir. C)
2° classificata girone B con la 1° classificata girone D (gir. D)

Le quattro semifinaliste saranno accoppiate nel modo seguente: 
- 1° classificata girone A con la 1° classificata girone B 
- 1° classificata girone C con la 1° classificata girone D 

Nelle semifinali, in caso di parità al termine del tempo regolamentare verranno disputati n°2 tempi supplementari di 10 minuti ciascuno; in caso di ulteriore parità si procederà con i calci di rigore come da regolamento F.I.G.C. 
Le vincenti delle due semifinali disputeranno la finale del 1° e 2° posto; le perdenti delle due semifinali disputeranno la finale del 3° e 4° posto. In caso di parità al termine regolamentare della finale 3° e 4° posto si effettueranno solo i calci di rigore come da regolamento F.I.G.C. in caso di parità del tempo regolamentare nella finale 1° e ° posto, si procederà ai tempi supplementari di 10 minuti ciascuno. In caso di ulteriore parità si procederà con i calci di rigore come da regolamento F.I.G.C. 

6. REGOLE DISCIPLINARI
Un giocatore che subisce n°2 ammonizioni nella stessa partita o in partita successive, viene squalificato automaticamente per una giornata. In caso di espulsione il giocatore verrà automaticamente squalificato per la partita successiva. Se il giocatore verrà espulso dal campo la squadra non potrà rimpiazzare in alcuna maniera il giocatore espulso. Qualora una squadra non si presentasse ad un incontro si vedrà assegnata la sconfitta a tavolino per due reti a zero. Il tempo massimo di attesa è di 10 minuti, previa comunicazione del ritardo all’organizzazione. In caso di ritiro di una squadra dal torneo, tutte le partite da essa disputate o ancora da disputare verranno assegnate a tavolino, con il risultato di due reti a zero, alle squadre rimaste. Per contenuto non menzionato si fa fede al regolamento F.I.G.C. La rimessa della linea laterale va eseguita con le mani, una rete non può essere segnata direttamente su rimessa. Il portiere non può segnare una rete direttamente dalla rimessa dal fondo. un calciatore che giocando da portiere all’interno della propria area di rigore tocca il pallone con le mani dopo che gli è stato passato deliberatamente con i piedi o su fallo laterale da un calciatore della stessa squadra commette un fallo che deve essere punito con un calcio di punizione indiretto, accordato alla squadra avversaria dal punto in cui è stata commessa l’infrazione. La regola del fuori gioco non si applica nel Calcio a 7. 

7. EQUIPAGGIAMENTO DEI CALCIATORI 
I calciatori devono indossare, maglia, pantaloncini, calzettoni. Al solo portiere è consentito l’utilizzo del tony. Tutti i calciatori devono utilizzare calzature con tacchetti in plastica, sono assolutamente vietati i tacchetti in metallo. L’uso dei parastinchi è vivamente consigliato, ma non obbligatorio. 

N.B. nel caso in cui non si dovesse raggiungere il numero di squadre prefissato (16) si procederà a svolgere il torneo con le squadre che si saranno inscritte entro la data del 09 giugno 2016, riformulando lo svolgimento del torneo .
Conseguentemente saranno ridotti i premi per i primi tre classificati.
Nel caso in cui le squadre iscritte fossero in numero dispari (9,11,13,15 )verrà esclusa la squadra che per ultima ha presentato la domanda di iscrizione .

IMPORTANTE: La GROTTESE CALCIO A.S.D. declina qualsiasi responsabilità civile o penale per eventuali danni a cose o infortuni agli atleti, dirigenti o terzi che dovessero accadere prima durante e dopo la disputa delle partite.

Comments Off

7°GIORNATA: GROTTESE - AMANDOLA 0 - 1

Postato in: Aneddoti |

GROTTESE - AMANDOLA 0 - 1

GROTTESE: Brandi, Verducci, Pallotta (65′ Romitelli), Moscetta, Di Flavio, Dia Mame, Vergari, Vukelic, Tnaja, Birilli (75′ Costi), Zucconi (75′ Cecchi). All. Brancozzi.

AMANDOLA: Albanesi, Palombi, Fratini, Girolami, Sirocchi M., Mancini, Mori, Tidei, Niccolini, Vignaroli, Sirocchi J.. All. Tassi.

ARBITRO: Galieni di Ascoli Piceno

RETI: 64′ Niccolini 

NOTE: al 92′ espulso Mancini 

Grottazzolina

Risultato beffardo per i locali che giocano meglio creando parecchie occasioni da gol ma l’imprecisione sotto-porta e le parate di Albanesi condannano la Grottese alla sconfitta.Nel primo tempo padroni di casa subito pericolosi con Dia Mame che prova la conclusione in mischia ma la palla termina fuori.Al 21′ lo stesso Dia Mame ci riprova con un colpo di testa;palla che sfiora il palo.La Grottese insiste e crea buone occasioni con Tnaja e Birilli ma il portiere Albanesi è sempre molto attento e riesce a sventare qualsiasi pericolo.Gli ospiti provano a venire fuori nel finale di tempo senza creare comunque azioni da gol.Secondo tempo che inizia sempre con i padroni di casa pericolosi.Al 54′ Tnaja si presenta solo davanti ad Albanesi ma il suo tentativo di pallonetto viene respinto con la punta delle dita dall’estremo difensore amandolese. Passano cinque minuti e la Grottese spreca la più ghiotta occasione della partita;Vergari in area calcia a botta sicura,Albanesi miracoleggia,palla che termina di nuovo tra i piedi di Vergari ma il tiro del centrocampista giallorosso termina incredibilmente sopra la traversa.Gli ospiti,scampato il pericolo cercano di alleggerire la pressione.Al 63′ l’Amandola prova per la prima volta a creare pericoli con una azione personale di Mori deviata in angolo dal portiere Brandi.Sugli sviluppi dell’angolo Niccolini di testa infila la palla in rete portando inaspettatamente l’Amandola in vantaggio.Gli ospiti rinvigoriti dal gol segnato provano a rendersi pericolosi in contropiede con Mori ma Brandi respinge in angolo.Negli ultimi minuti i giallorossi tentano l’assedio provando in tutti i modi di pervenire al pareggio ma Albanesi riesce a respingere tutte le occasione create dalla Grottese in particolar modo da Tnaja.Nel finale l’Amandola rimane in 10 uomini per l’espulsione di Mancini ma il risultato non cambia tra la delusione dei locali per una partita ben giocata che non ha portato alcun punto in classifica.Nella prossima partita i ragazzi di Mister Brancozzi cercheranno il riscatto nella difficile trasferta di Colli del Tronto.

Comments Off

Fabio Mazzoni nuovo addetto stampa della Grottese

Postato in: Aneddoti, News |

Il validissimo Fabio Mazzoni è il nuovo addetto stampa della Grottese, un grande in bocca al lupo da tutta la società.

Comments Off