Auguri a tutti di Buon Natale ed un Felice 2015!

Postato in: News |

AUGURIi dalla polisportiva grottese a tutti i simpatizzanti ed ai genitori dei nostri ragazzi

newwwww.jpg

Comments Off

Sabato 13 Dicembre, Aulo ‘Maremma’ Petrelli entra nel Wall Of Fame!

Postato in: News |

Oggi una grande partita contro una grande squadra (complimenti era tempo che non vedevamo giocare così bene a calcio) il risultato ci ha penalizzato ma questo è il calcio e poi a fine partita grande festa con le figlie di Maremma forse il più memorabile dei dirigenti grottesi.

grottese.jpg

Comments Off

Una Corsa solidale contro l’alcolismo tra i giovani

Postato in: Blog Nobestemmia.it |

Vogliamo dare diffusione a questa bella iniziativa organizzata a Roma:
Dal 14 dicembre si terrà la I° Edizione della SANIT RUN Alcohol Prevention Race
“Brillo? Si ma nello sport!”
Maratona contro l’abuso di alcolici fra i giovani
Dal 14 al 17 Dicembre a Roma torna l’appuntamento con il SANIT – Alimentare la Salute
Check up gratuiti per i visitatori, show cooking, seminari Vegan, educazione alla sana e corretta alimentazione
Quest’anno il SANIT – Forum Internazionale della Salute (14-17 dicembre) inizia correndo. Infatti, si svolgerà domenica 14 dicembre nella giornata di apertura dell’XI edizione del SANIT la prima edizione di SANIT RUN – Alcohol Prevention Race, la corsa e la camminata per la prevenzione dei rischi legati al consumo di bevande alcoliche tra i giovani. L’appuntamento per la partenza è alle ore 10.30 in P.le Kennedy, ingresso principale del Palazzo dei Congressi di Roma EUR.
L’idea della prima corsa dedicata alla prevenzione dell’abuso degli alcolici tra i giovani nasce dalla collaborazione del SANIT con il Ministero della Salute e l’Istituto Superiore di Sanità, che da 13 anni organizza l’Alcohol Prevention Day, iniziativa che ha favorito l’attenzione delle istituzioni nei confronti di un tema così delicato. SANIT RUN è patrocinata dal Coni e Fidal, dal Comune di Roma, dalla Regione Lazio, dal Consiglio Regionale del Lazio, dalla SIA (Società Italiana di Alcologia) e dell’AICAT.
Da anni l’Alcohol Prevention Day, i report epidemiologici dell’Osservatorio Nazionale Alcol dell’ISS e le Relazioni annuali al Parlamento del Ministro della Salute hanno reso evidente che il consumo di alcol tra i giovani rappresenta la prima causa di morte a causa degli incidenti stradali, un problema di salute pubblica e una priorità di prevenzione in Italia, in Europa e nel mondo. Problema ancora più rilevante alla luce dell’evidenza scientifica di un’estrema vulnerabilità cerebrale sino ai 24 anni di età, dimostrata per quantità anche moderate di alcol di giovani e giovanissimi. I giovani, è noto, non dovrebbero consumare bevande alcoliche prima della maturazione del sistema di smaltimento dell’alcol motivo per il quale in Italia è vietata la vendita e la somministrazione di alcolici ai minori di anni 18.
Il valore del bere tra i giovani è invece oggi sempre più spesso supportato da una cultura dei luoghi di aggregazione giovanile intese come zone franche, ideali per trasgredire, un mondo liquido con regole e norme disapplicate dagli stessi adulti che dovrebbero invece tutelare i minori. Il bere per ubriacarsi, il consumo eccessivo episodico, occasionale, noto come binge drinking è per i minori un problema di rispetto della legalità, un fenomeno consolidato e tanto diffuso da richiedere l’attuazione di un Piano Europeo sul consumo di alcol tra i giovani e sul binge drinking recentemente approvato dalla Unione Europea: Action Plan on Youth Drinking and on Heavy Episodic Drinking (Binge Drinking).
Il messaggio sociale dell’Alcohol Prevention Race è semplice e immediato: prevenire i rischi legati al consumo di bevande alcoliche tra i giovani è responsabilità di tutti e lo sport e l’attività fisica, proposte dalla prima Alcohol Prevention Race, rappresentano alternative salutari al consumo di bevande alcoliche. “Brillo? Si, ma nello sport” sintetizza adeguatamente un valore da contrapporre ai disvalori indotti da discutibili culture promosse a fini commerciali.
Il SANIT è l’evento istituzionale capace di coniugare l’incontro degli operatori del settore con la divulgazione ed il coinvolgimento del grande pubblico. Quattro giorni di prevenzione, promozione della salute, educazione a corretti stili di vita rivolti ai cittadini.
Un’edizione speciale quella di quest’anno che vede tra i suoi patrocinatori anche Expo 2015, oltre alla Commissione Europea, al Ministero della Salute, Ministero delle Politiche Agricole alimentari e forestali, Regione Lazio, Roma Capitale, Coni, Unioncamere e Farmindustria.
Il SANIT 2014, in particolare, sarà dedicato al diritto alla Salute, alla sana e corretta alimentazione e al benessere. Tra le novità IMPARARE A CUCINARE SALUTARE, “Show Food – Un Mondo di salute”: un contenitore interattivo denso di argomenti legati allo stile di vita salutare, alla corretta alimentazione e alla valorizzazione dei prodotti “Made in Italy”. Ampio spazio, inoltre, a prodotti e servizi per la salute, seminari sull’alimentazione vegetale, Vegan, naturopatia, con attenzione alla malattia celiaca e dibattiti sulla sperimentazione animale. Sarà, inoltre, possibile acquistare i prodotti delle aziende presenti alla manifestazione.
Ogni anno al SANIT partecipano gratuitamente circa 30.000 visitatori che vengono coinvolti da iniziative organizzate dalle numerose realtà pubbliche e private presenti. Il SANIT, infatti, si rivolge sia agli operatori del settore che al grande pubblico. Numerose anche in questa edizione le Aziende
Sanitarie e Ospedaliere, Associazioni senza scopo di lucro, enti pubblici e privati che hanno rinnovato il proprio impegno mettendo a disposizione la propria esperienza e i propri strumenti.
Informazioni sulla maratona SANIT RUN:
- MINI run, corsa di 1000 metri aperta ai ragazzi fino ai 14 anni;
- OPEN run, prova non competitiva di 5 km aperta a tutti, in cui si può anche camminare.
- BIG run, corsa competitiva di 10Km. La quota di iscrizione alla BIG run e alla OPEN run è di €10;
La MINI run è gratuita.
La OPEN run e la BIG run è gratuita per i ragazzi fino ai 21 anni.
La quota di iscrizione alla OPEN run non competitiva, per i membri di Associazioni con finalità di solidarietà sociale, umana e civile è di 5€.
La quota di partecipazione comprende il pacco gara in tela con prodotti energetici, acqua e vari prodotti alimentari offerti dai nostri Sponsor.

Comments Off

Tabellino: GROTTESE - PIANE DI FALERONE 0 - 2

Postato in: News |

GROTTESE - PIANE DI FALERONE 0 - 2

GROTTESE: Ciarrocchi, Bracalente A., Ciuccarelli, Mame, Moscetta, Gaggia, Dragjoshi, Verducci (88′ Pacifici), Galdo, Sanda, Tassotti M.. All. Brancozzi
PIANE DI FALERONE: Tassotti F., Giandomenico, Ferretti, Giarelli, Di Flavio (65′ Cesetti), Narcisi, Mannozzi, Scriboni C., Bracalente M., Scriboni D, Antolini. All. Armini.
ARBITRO: Curia di Ascoli Piceno
RETI: 13′ Antolini, 85′ Mannozzi

Grottazzolina
Risultato bugiardo per la Grottese che avrebbe meritato almeno il pareggio. Il Piane di Falerone è molto cinico e nell’unica occasione avuta nel primo tempo sblocca il risultato. Antolini approfitta di un’azione di ripartenza di Scriboni D. ed infila la sfera alle spalle di Ciarrocchi. I locali reagiscono sfiorando con Galdo al 29′ la rete ma la conclusione del numero 9 della Grottese viene bloccata da Tassotti F.. Due minuti più tardi, Dragjoshi direttamente da calcio d’angolo colpisce la traversa, sulla respinta del montante la palla arriva tra i piedi di Mame il cui tap-in termina di poco a lato. Nella ripresa il canovaccio non cambia con i locali che cercano il gol del pareggio e gli ospiti che in contropiede cercano la rete del raddoppio. Proprio nel momento in cui la Grottese profonde il massimo sforzo, arriva all’85′ come una doccia gelata la seconda marcatura del Piane di Falerone ad opera di Mannozzi che in contropiede supera il portiere Ciarrocchi in uscita. La partita di fatto finisce qui con il rammarico dei locali per aver perso una partita in cui avrebbero meritato miglior sorte. Nel finale espulso Ciuccarelli per doppia ammonizione.

Comments Off

Sabato 13 Dicembre al Picchi è il MAREMMA DAY!

Postato in: News |

Sabato 13 Dicembre al Picchi, in occasione della sfida Grottese - Piane di Falerone, stiamo preparando il MAREMMA DAY!

Entrerà a far parte del nostro Wall of Fame il compianto AULO PETRELLI (nella foto il primo in alto a sx), uno dei fondatori della nostra squadra e personaggio mitico dei primi anni di storia della GROTTESE CALCIO

A celebrare insieme a noi sarà presente la figlia Marina, invitiamo tutti i nostri tifosi a condividere con noi un grande uomo ed un grande dirigente!

fffffffff.jpg

Comments Off

RIVIERA SAMB - GROTTESE 0 - 4

Postato in: News |

RIVIERA SAMB: De Benedittis (81′ Di Sabatino), Micozzi, Persichino, Bastianelli, Paolella E., Straccia (68′ Attorrese), Benicchi (82′ Granato), Marconi, Paolella C., Narcisi, Moretti. All. Corsi.
GROTTESE: Ciarrocchi, Bracalente, Ciuccarelli, Tassotti (82′ Troka), Moscetta, Mame, Dragjoshi (86′ Cesoni), Verducci, Galdo, Sanda (88′ Santoni), Ungaro. All. Brancozzi.
ARBITRO: Albertini di Ascoli Piceno
RETI: 65′ Dragjoshi, 73′ Ungaro, 75′ Sanda, 82′ Galdo

Martinsicuro
Bella vittoria esterna per la Grottese ai danni di un coriaceo Riviera Samb. Match disputato sull’ottimo impianto in sintetico Tommaolini di Martinsicuro. Primo tempo equilibrato con poche occasioni da gol sia da una parte che dall’altra, in cui le difese hanno la meglio sui rispettivi attacchi. Nel secondo tempo la Grottese scende in campo con un piglio diverso, costringendo la Riviera Samb sulla difensiva. Al 50′ clamorosa palla gol per i giallorossi. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, colpo di testa di Galdo con palla che colpisce la traversa e poi ritorna di campo; sfera di nuovo dalle parti del numero 9 ospite che ancora di testa colpisce di nuovo la traversa. E’ il preludio al gol che arriva al 65′ per opera di Dragjoshi; il numero 7 della Grottese si inserisce bene in area e con una precisa conclusione dall’interno dell’area di rigore non lascia scampo al portiere locale De Benedittis. I grottesi, forti del vantaggio, vanno a segno altre due volte nel giro di una manciata di minuti. Al 73′ Ungaro, con un preciso pallonetto susseguente ad un’azione di contropiede, infila la sfera alle spalle dell’estremo difensore della Riviera Samb. Due minuti più tardi Sanda, con un bel tiro dal limite dell’area di rigore, sigla la terza rete per gli ospiti. All’ 82′ Galdo arrotonda il punteggio segnando la quarta marcatura per gli ospiti. Ottimo l’arbitraggio del Signor Albertini di Ascoli Piceno. Da segnalare anche il far-play e la sportività prima,durante e dopo la partita da parte di entrambe le squadre. Davvero una bella giornata di sport.

Comments Off

Lunedì 15 Dicembre al Picchi ‘Nutrirsi bene per vivere meglio’ - incontro informativo per tutte le famiglie

Postato in: News |

incontro-lunedi-15-page-001.jpg

Comments Off

ACQUAVIVA - GROTTESE 2-2

Postato in: News |

Partita bella e avvincente fino all’ultimo in quel di Acquaviva, primo tempo ben giocato da entrambe le parti con un maggior grinta iniziale dei padroni di casa che intorno al 15’ trovano con Neroni un gran gol dalla media distanza, dopo essersi accentrato da sinistra a destra.

Dopo il gol il primo tempo trascorre all’insegna dell’equilibrio, la partita si mantiene gradevolissima con giocate di qualità su entrambi i fronti.

Nel scondo tempo la Grottese scende con tutto un altro piglio, si stabilisce costantemente nella metà dei padroni di casa. Al 15’ del secondo tempo un’azione tambureggiante dei giallorossi permette all’attaccante Ungaro di raccogliere al centro area e di infilare in mezza girata alle spalle del portiere. Al 30’ minuto gestaccio del capitano Galdo verso la propria panchina, che viene subito sostituito da Dia Mame. Paradossalmente aumenta la spinta degli ospiti che dopo 5 minuti, in seguito a punizione a limite dell’area si portano sul 2 a 1 sempre con Ungaro.

La partita diventa bellissima, con attacchi e capovolgimenti da una parte e dall’altra. Al minuto ‘85 Sanda a 2 metri dalla linea di porta ha un grandissima occasione ma la palla sbatte prima sulla traversa inferiore, poi sulla schiena del portiere e finisce per uscire di un soffio!

All’ ’87 Dragoshi, puntato da Neroni, per evitare il contatto si tira indietro, ma l’attaccante dell’Acquaviva si lascia cadere e l’arbitro prende si fa trarre in inganno e concede il penalty. Sulla palla per i padroni di casa va il numero 8 ma Ciarrocchi neutralizza.
L’arbitro, con soli 4 cambi effettuati concede poi inspiegabilmente 5 minuti di recupero e all’ultimo secondo, su un cross dell’ “Ave Maria”, il nuovo entrato Mosca appoggia in rete di testa per il definitivo 2 a 2.

Pareggio giusto e bello che lascia molto rammarico ai giallorossi dopo aver disputato una partita ‘gagliarda’. Acquaviva a cui facciamo i nostri complimenti, squadra con un’ottima organizzazione moltissimi giovani, che sicuramente farà parlare di sé nel proseguo del campionato.

A fine partita porchetta e birra nel terzo tempo tra due squadre vere, che nella loro storia hanno sempre dato vita a vere battaglie in campo ma che si stimano reciprocamente.

simoooooooo.jpg

Comments Off