Settore Giovanile, programma della settimana

Postato in: News |

Piccoli Amici: Grottese - Servigliano, Venerdì 19 a Servigliano
Pulcini 04: Casette d’Ete - Grottese, Venerdì 19 alle 17 a Casette d’Ete
Pulcini 02: Grottese Montegranaro, Domenica 21 alle Ore 9, Stadio A.Picchi
Esordienti 01: Grottese - Spes Atidona, Domenica 21 alle Ore 10, Stadio A.Picchi
Esordienti 00: Grottese - Montegiorgio, Lunedì 22 alle Ore 18, stadio A.Picchi

Comments Off

28° Giornata, Porto d’Ascoli - Grottese 5-0

Postato in: News |

PORTO D’ASCOLI: Capriotti, Leopardi, Mannocchi, Angelini (50’ Malizia), Capretti, Oddi, Pelliccioni (58’ De Florio), Troiani, Carosi,Di Lorenzo (63’ Mercatili), Deogratias.
A disposizione: Paolini, Virgili, Belardinelli, Cipolloni.
Allenatore: Filippini

GROTTESE: Simonella, Pallotta, Bromo, Bugiardini (55’ Di Flavio), Moscetta, Dia Mame, Bartolini (36’ Costi), Vergari, Isidori, Zucconi, Gbemu.
A disposizione: Pacifici, Pettinari, Verducci, Salvatori, Silenzi.
Allenatore: Brancozzi

ARBITRO: Mignanelli di Ancona

MARCATORI: 7’-15’ Pelliccioni, 22’ Carosi, 39’ Di Lorenzo, 78’ De Florio

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Primato d’Autore: Game Over. Questo recitava le magliette indossate dal Porto d’Ascoli al termine dei novanta minuti. I biancocelesti sono campioni del torneo di Prima Categoria con due giornate di anticipo e 71 punti in cassaforte.
“ Una gioia incontenibile. Dedico questa vittoria alla società, ai miei ragazzi: un gruppo eccezionale” – le prime parole di mister Filippini prima di essere portato sotto la doccia. Primi sin dall’inizio, mai un abbassamento della guardia, consapevoli del proprio valore si sono conquistati con tenacia la promozione.
La voglia di riscatto dopo la sconfitta di sette giorni è nell’aria. Trascorrono solo 7 minuti e i locali vanno in vantaggio: galoppata di Mannocchi sulla sinistra, cross tocca Carosi poi giunge Pelliccioni che ribadisce alle spalle di Simonella.
All’11’ Troiani in posizione decentrata prova il tiro, la sfera si spegne sul fondo. Ancora al 14’ cross basso di Angelini, prolunga Carosi per Di Lorenzo, a lato. Capovolgimento di fronte, la Grottese vicino al pari con Gbemu che colpisce il palo. Così al quarto d’ora ci pensa Pelliccioni a rassicurare gli animi: anticipa Simonella e con una piroetta da etoile della Scala, lo beffa.
Il tris giunge al 22’ con una delle ghiottonerie di Carosi che impallina Simonella. Il poker è presto fatto: scocca il 39’ Di Lorenzo spostato sulla sinistra prende le misure, un siluro che Simonella può solo veder passare e gonfiare la rete.
La ripresa si apre con un tiro al volo di Malizia che Simonella respinge d’istinto. Troiani vorrebbe lasciare il segno al 65’ da 40 metri dà l’illusione del gol con la palla. Ci pensa De Florio a
chiudere la gara: Leopardi lo serve, davanti a Simonella infila. Poco prima del fischio finale Mannocchi e Leopardi vedono respingersi le proprie conclusioni. Terminate le ostilità, hanno brindato tra cori e secchiate d’acqua alla Promozione che sarà.

Comments Off

26° Giornata, JRVS Ascoli - Grottese 0-0

Postato in: News |

JRVS ASCOLI: Spicocchi, Bonfini (52’Catalani), D.Vitelli, Passalacqua, Giovannucci, Ventura, De Marco, Del Buono, F.Gigli (50’Valenti), Luzi, Elsini. All. Morganti.
GROTTESE: Simonella, Bromo, Pacifici (52’Gbemu), Vergari, Pallotta, Bugiardini, Bartolini, Salvatori (65’Di Flavio), Moscetta, Zucconi (Costi), Isidori. All. Brancozzi.
ARBITRO: D’Ascanio di Ancona.
NOTE: come su tutti i campi è stato osservato un minuto di raccoglimento per Flavio Falzetti, ex calciatore e Ds. del Corridonia, che ci ha lasciati giorni fa.

ASCOLI - Locali che si presentano in campo con molti fuoriquota. Niente gol, ma non mancano le emozioni. In particolare nella ripresa, da parte degli attaccanti locali, che fanno a gara a chi sbaglia di più. Finisce, zero a zero. Per Brancozzi: “Un punto che fa morale, ma che serve a ben poco”. Morganti che recrimina: “Malgrado il bel secondo tempo, è mancato il gol partita”. Gol mancato al 90’ da De Marco, che colpisce la base del palo. Ospiti, invece, che si lamentano per un rigore non ravvisato dall’arbitro al 48’. L’arbitro: partita facile e lui non la macchia.

Comments Off

23° Giornata, Grottese - A.A.Colli 0-1

Postato in: News |

Grottese: Brandi, Pallotta, Verducci (Cecchi), Pettinari, Moscetta (Isidori), Bugiardini, Bartolini, Vergari, Gbemu, Salvatori (Costi), Bromo

A.A.Colli: Fioravanti, Sarra, Cicchi, Ogliari, Valentini, Di Venanzio, Sosi, Pelliccioni, Cardinali, Bonfiglio, Sangor

Reti: 35′ Cardinali
Espulsi: 70′ Bonfiglio

Partita condizionata dal forte maltempo e terreno di gioco ridotto ad un acquitrinio, ne usciva comunque una partita giocata a buoni livelli dalle due formazioni, con molto agonismo e su ritmi alti. Primo tempo molto equlibrato, poche occasioni, almeno nei primi 30 minuti di gioco, con le due squadre incapaci di creare veramente pericoli per i portieri avversari.
Ma al 35′ quello che non ti aspetti, su azione di fallo laterale palla gettata in area di rigore, serie di batti e ribatti con il pallone che schizza improvvisamente a pochi metri davanti al portiere di casa, con Cardinali lesto a scavalcarlo con un preciso tocco. Una doccia fredda per i giallorossi, incapaci di reagire fino a fine primo tempo.

Nella seconda metà di gara una veemente reazione dei padroni di casa, che cercano fin da subito di recuperare lo svantaggio, alzano il baricentro e costringono gli ospiti a difesa e contropiede per quasi tutti i 45 minuti.
L’espulsione di Bonfiglio al 70′ mette ancor più in difficoltà il Colli e la Grottese trova due grandi occasioni per agguantare il pareggio senza però riuscire a sfruttarle: la prima, clamorosa, con Isidori che solo con la porta spalancata di fronte non riesce a ribadire in rete, con il pallone che viene rallentato dal campo pesante e si ferma sulla linea di porta prima che un difensore ospite riesca a liberare; la seconda con Gbemu lanciato a tu per tu con il portiere ma incredibilmente fermato dall’arbitro per una posizione di fuorigioco assolutamente inesistente.

La partita si concludeva tra le proteste dei padroni di casa, che ancora una volta, nonostante abbiano giocato alla pari, si trovano nuovamente senza punti in mano e con l’ennesimo torto arbitrale subito.

Ora domenica a Carassai un vero dentro o fuori che la squadra di Mister Brancozzi non può assolutamente fallire se vuol dare speranza a quella che sarebbe un’eroica salvezza!

Comments Off

22° Giornata, Amandola - Grottese 3-0

Postato in: News |

AMANDOLA: Albanesi, Sirocchi Mattia, Forconi(82′ Palombi), Girolami, Tassi Nicolas, Mancini, Deangelis, Sirocchi Jacopo, Niccolini, Ascenzi(73′ Nori), Baldoncini(46′ Mariani). A disposizione: Melorio, Galiè, Fratini. Allenatore: Tassi Nunzio.
GROTTESE: Brandi, Passari, Verducci(68′ Costi), Bromo, Di Flavio, Bugiardini, Bartolini, Gbemu(60′ Salvatori), Moscetta, Zucconi, Pacifici(82′ Silenzi). A disposizione: Simonella, Lulani, Cecchi, Ilari. Allenatore: Brancozzi.

Arbitro Sig. Picchio sez. di MC – spettatori 40ca. - Reti: 19′, 68′ e 72′ Niccolini. Ammoniti: Tassi, Ascenzi, Tassi

Torna alla vittoria l’Amandola che si tiene agganciata alla zona play-out, mentre gli ospiti sprofondano sempre di più in classifica. La giornata potrebbe essere battezzata Niccolini-day, infatti è il giovane attaccante amaranto che con una tripletta di pregevole fattura, fa vivere ai locali un pomeriggio di gioia. Avvio guardingo da parte di entrambe le formazioni impelagate in una situazione di classifica molto delicata, al primo affondo al 15′ Niccolini si fa recuperare in extremis da Di Flavio. Ma il gol è nell’aria ed al 18′ Baldoncini lavora un bel pallone sulla fascia, tiro di Ascenzi smanacciato da Brandi sui piedi dell’accorrente Niccolini che pur cadendo riesce a mettere dentro. Passata in vantaggio l’Amandola prova a gestire correndo solo un pericolo nel finale con un tiro di Bromo, di poco fuori, che fa correre un brivido freddo nella schiena dei tifosi locali. La ripresa si apre con gli ospiti che avanzano il baricentro, ben orchestrati da un ottimo Bartolini, che per due volte mette Gbemu davanti ad Albanesi, nella prima circostanza Mancini riesce a recuperare in scivolata, nel secondo caso l’attaccante ospite calcia malamente fuori da ottima posizione. Destata dal pericolo l’Amandola decide di ripartire al 60′ Forconi mette in mezzo per Niccolini che arriva con un attimo di ritardo, ma si riscatta dopo pochi minuti quando salta un avversario e da posizione defilata calcia ad incrociare sull’angolo lontano, facendo saltare in piedi tutto il pubblico che applaude a lungo una giocata che raramente si vede su un campo dilettantistico. Il secondo gol spegne le velleità ospiti, al 70′ Deangelis salta mezza difesa e spara a rete, la traversa salva Brandi. Al 72′ Niccolini centra il tris prendendo d’infilata una difesa ormai in disarmo. Finale accademico con gli ospiti che cercano il gol della bandiera, ma non riescono mai a rendersi pericolosi dalle parti di Albanesi. Per l’Amandola tre punti preziosi in vista della trasferta sul campo della capolista Porto d’Ascoli. Per la Grottese una battuta d’arresto pesante, ora sono otto i punti che la separano dalle dirette concorrenti, mancano otto giornate e la matematica lascia ancora speranze. Arbitro esperto che non fatica a tenere in pugno una gara comunque corretta.

Comments Off